Guai in arrivo per Bob Dylan? Una donna lo ha accusato di aver abusato di lei quando aveva solamente dodici anni. Arriva subito la smentita da parte del portavoce del premio Nobel

Bob Dylan (screenshot videeo YouTube)

Guai in arrivo per il cantante e premio Nobel, Bob Dylan. Una donna ha rilasciato un’intervista e anche delle importanti dichiarazioni. Cosa ha detto? Di essere stata abusata da lui quando aveva solamente 12 anni. A riportare questa notizia è il quotidiano inglese ‘The Guardian‘. La donna, ora 68enne, vive a Greenwich nel Connecticut. Secondo il giornale il cantante, all’epoca 23enne, avrebbe sfruttato la sua popolarità per conquistarla. Accuse? Droga ed alcool fino ad abusare di lei e molestarla sessualmente tra aprile e maggio del 1965, in un famoso hotel che si trova a Manhattan.

LEGGI ANCHE >>> Roma, abusò di una minorenne: arrestato 22enne calabrese

Dylan le avrebbe causato non pochi problemi psicologici e causandole depressione ed ansia dopo questo episodio. Vicenda che è stata assolutamente smentita da un portavoce del cantautore che di anni adesso ne ha 80. “E’ tutto falso. La sua immagine sarà difesa con vigore“. Queste le parole del suo difensore.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM