Leo Messi è praticamente un calciatore del Psg, e l’annuncio ufficiale pone fine ad una delle trattative più incredibili della storia del calcio. 

messi psg
Leo Messi al Psg (Youtube)

Leo Messi saluta il Barcellona e vola a Parigi, dove ad attenderlo c’è il dream team Psg. ll suo addio ai blaugrana ha causato un vero e proprio terremoto in un club che rischia ora di perdere anche Aguero, deciso a valutare la possibilità di interrompere il rapporto con la sua nuova squadra. Una situazione mai accaduta nel calcio, che di botto potrebbe rendere la nuova avventura di Laporta un incubo. Sarebbe ricordato come il presidente che si è fatto sfuggire i campioni, e di certo il trasferimento di Messi, che è un fulmine a ciel sereno, non rende la sua gestione indimenticabile.

Se a Barcellona piangono, al Psg attendono con ansia l’annuncio di Messi, che è già praticamente ufficiale. La conferma sulla trattativa è infatti di quelle che contano, e arriva direttamente dagli ambienti parigini. C’è fretta di chiudere, e di formare la MNM. Messi, Neymar, Mbappè. C’è mai stato qualcosa di così forte in un solo club?

Leggi anche: Tokyo, Tortu dopo l’oro demolisce gli inglesi: “É ancora it’s coming Rome”

Messi al Psg, c’è l’annuncio che arriva dal Qatar

messi
Leo Messi saluta il Barcellona (Youtube)

In attesa di mettere nero su bianco il trasferimento del secolo, a Parigi i tifosi attendono con ansia un annuncio che renderebbe il club degli sceicchi una vera e propria collezione di campioni. Fra chi critica le spese folli del Psg, e chi è in trepidante attesa, arriva la prima vera conferma. Una sorta di ufficialità, che arriva dal fratello dell’emiro del Qatar direttamente su Twitter.

“Le trattative sono ufficialmente chiuse – scrive -, più tardi l’annuncio”. Ci siamo davvero quindi. Leo Messi diventerà un calciatore del Psg al termine di una campagna acquisti faraonica. Donnarumma, Hakimi, Sergio Ramos, Wijnaldum, Messi. Sotto la Tour Eiffel sfilano i campioni. Ma basterà il dream team per dare l’assalto alla Champions? Staremo a vedere.