Green Pass obbligatorio, domani si attuerà in Italia: tutto ciò che serve sapere su questo certificato verde

Green Pass (screenshot video YouTube)

Domani, venerdì 6 agosto, il ‘Green Pass‘ sarà obbligatorio in Italia. Ci sono delle nuove regole legate proprio al certificato verde. Alle 11:30 di oggi incontro con il premier Mario Draghi. Da domani questo documento sarà fondamentale per poter accedere nei luoghi al chiuso (palestre, piscine, musei, ristoranti, bar).

Come si può averlo? Innanzitutto bisogna aver fatto la doppia dose del vaccino, essere negativi al test molecolare o antigienico rapido nelle ultime 48 ore, essere guariti dal Covid entro i sei mesi dal contagio. Dopo il vaccino si ha dopo 15 giorni dalla somministrazione.

Dove e quando serve? Dai 12 anni in su questo documento sarà fondamentale per entrare nei luoghi al chiuso, altrimenti non si può accedere. Si tratta di ristoranti, pub, bar, musei, palestre, stadi, cinema, teatri, sagre, ecc..

LEGGI ANCHE >>> Green Pass, non solo ristoranti e locali: ecco dove sarà obbligatorio

Quanto è la sua durata? Può cambiare in base alla modalità in cui viene rilasciato. In caso di vaccino ricevuto sarà generato dal 15° giorno dopo la somministrazione e avrà validità fino alla dose successiva: nella seconda dose sarà generata entro i due giorni successivi e sarà valida per 9 mesi.

Chi lo rilascia e come si scarica? Si possono visualizzare, scaricare e stampare grazie a canali digitali. Dove? Sul sito, app Immuni, app IO, sul sito del fascicolo sanitario elettronico regionale. Nel caso in cui doveste avere difficolta si può andare sul sito: “(www.dgc.gov.it/web/)”, o contattare il numero verde dell’App Immuni al 800.91.24.91 attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM