La variante Delta non intende fermarsi, anzi, purtroppo il suo cammino si fa sempre più incessante. Tanto è vero che due regioni italiane rischiano di diventare “rosse” e a rischio restrizioni

Variante Delta, due regioni italiane a rischio (screenshot video YouTube)

In Italia i contagi aumentano ogni giorno di più per via della variante Delta che non intende assolutamente fermarsi. Una pessima notizia ovviamente per tutti coloro che a breve partiranno per le vacanze. Nella mappa epidemiologica che è stata aggiornata ad oggi possiamo riscontrare che la Sicilia e la Sardegna potrebbero passare in rosso, mentre le altre della Penisola è in giallo.

In verde rimangono solamente il Piemonte, Vale d’Aosta, Alto Adige Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata. Basti pensare che la scorsa settimana solamente quattro regioni erano “gialle”.

LEGGI ANCHE >>> Variante Delta, che attacco di Zangrillo nei confronti di Fauci

La mappa stilata dal ‘Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie‘ viene utilizzata da molti Paesi come bussola per le restrizioni di viaggio. Infatti, coloro che ritornano da queste aree, dovranno sottoporsi ad un tampone di controllo o ad un periodo di quarantena. La Spagna è rosso scuro, mentre in rosso le regioni di Grecia e Francia.

Tornando all’Italia: solamente il Molise si salva, visto che nelle altre regioni c’è stato un innalzamento dei positivi per via della variante Delta. L’incidenza supera i 50 casi per 100mila abitanti. Questa la mappa completa:

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM