Francia, un terrorista quarantenne di origine tunisina è evaso da un centro psichiatrico di Bassens quasi due mesi fa: è stato individuato in Italia, precisamente a Terracina, dalla polizia

Polizia vandali roma danneggiamenti
Polizia (screenshot video YouTube)

Ottimo lavoro da parte della Polizia di Stato che è riuscita ad individuare un quarantenne, di origine tunisina, che era riuscito a scappare da un centro psichiatrico in Francia (precisamente a Bassens) poco prima della fine del mese di maggio. E’ stato rintracciato e fermato in Italia, a Terracina.

E’ indagato per terrorismo e minacce aggravate. Non solo: nel 2012 aveva anche esaltato il terrorista Mohamed Merah, autore degli attentati di Tolosa e Montauban, dove morirono tantissime persone.

La Digos della Questura di Latina, il Servizio per il Contrasto all’Estremismo e Terrorismo Esterno della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione/Ucigos si sono messi subito al lavoro per cercare di individuare l’uomo.

Nello scorso maggio era stato individuato in Italia, nei pressi delle stazioni ferroviarie di Genova, Roma e Napoli. Il 7 luglio la Sala Operativa Internazionale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia aveva notato dei movimenti strani da parte del soggetto.

LEGGI ANCHE >>> Avellino, bomba al Centro Impiego contro misure anti Covid: due arresti

Ovvero? Aveva inviato delle mail all’Ispettorato Generale di Polizia Nazionale transalpino con minacce rivolte ai francesi e alle loro istituzioni. Non solo: aveva anche ammesso di farla finita con la propria vita, uccidendo prima altra gente.

Pochi giorno dopo è stato individuato il posto in cui il soggetto aveva inviato le mail e poche ore dopo si è trovato la polizia che lo ha ammanettato. E’ stato portato al Centro di Cooperazione di Polizia Internazionale di Modane e consegnato direttamente alle Autorità francesi.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM